Andrea Tavoletta: microfono aperto per il Campione del Mondo di K1

Lo scorso 20 Gennaio 2018 il valdarnese Andrea Tavoletta si è laureato Campione del Mondo di K1 superando in finale il belga Dogan Kayserili. A Marzo l’abbiamo intervistato durante la settima puntata di SportValdarno su Radio Emme ed Andrea si è raccontato a trecentosessanta gradi.
 
La passione di Andrea per questo sport nasce quando era ancora bambino. Suo padre gli faceva vedere in televisione i film di Bruce Lee ed il neo campione del mondo ripeteva in camera le mosse del cinese impressionato dall’eleganza e dalla forza che quell’uomo di sessantuno chili riusciva ad esprimere.
 
Tavoletta ha sempre sognato di poter diventare un giorno campione del mondo ed ha sempre creduto che quel sogno sarebbe potuto diventare realtà e seppure sia stata tanta la fatica, anche grazie all’appoggio del suo staf, di sua sorella e della sua ragazza, ci è riuscito.
 
“E’ indescrivibile” l’emozione di vincere in casa (ricordiamo che la finale si è giocata al Pala Galli di San Giovanni Valdarno) “dopo i tanti sacrifici aver vinto davanti alle persone che mi vogliono bene è stato bellissimo” spiega.
 
Il suo sport, la K1, è nato negli anni novanta in Giappone, deriva dal Kong Fu Shaolin, ed è un estrapolato della Muay Thai. La vittoria si concretizza attraverso il KO tecnico oppure in base al punteggio che viene attribuito dai giudici di gara a seconda delle mosse fatte e dalla tecnica con cui queste sono realizzate.
 
Tra qualche anno ci confessa “vorrei continuare a raccontare la serata del 20 Gennaio con lo stesso entusiasmo con cui la stò raccontando ora e spero vivamente che il K1 possa affermarsi anche in Valdarno. E’ uno sport che crea grande autostima personale e sopratutto insegna a rispettare il prossimo”.
 
“Ogni atleta deve avere sempre l’umiltà di mettersi in gioco e deve avere la voglia di imparare migliorandosi continuamente”.
 
Nei prossimi mesi Andrea Tavoletta che si dedica ventiquattro ore su ventiquattro allo sport continuerà ad allenare i suoi ragazzi e sarà impegnato in diversi circuiti con l’obbiettivo di continuare a far bene e di difendere il titolo conquistato.
 
Qui la settima puntata con l’intervista radiofonica completa fatta ad Andrea: http://www.sportvaldarno.com/riascolta-la-settima-puntata-sport-valdarno-radio-emme/.
Articoli simili
Top
error: Content is protected !!