Continua il momento d’oro del Malva: Ridolfi e Stefanelli valgono la vittoria

8° giornata Campionato UISP – Prima Divisione, Girone C

AS Giglio – ASD Malva 2000 1 – 2

Pestello Verde (Montevarchi), 30.11.2019 – dopo sette mesi il Malva torna a sorridere in trasferta e lo fa al termine di una partita scorbutica contro i mai domi padroni di casa; dopo l’iniziale fase di studio è il Malva a tentare un primo approccio con il gol sfiorandolo sugli sviluppi di un calcio d’angolo con la palla attraversa tutto lo specchio della porta senza che nessuno riesca a trovare la deviazione vincente. I rossoblù padroni di casa reagiscono e si avvicinano dalle parti di Bronzi con la loro arma migliore, ovvero le verticalizzazioni, senza però creargli particolari apprensioni. L’inerzia della partita cambia quando in area ospite avviene un contatto che il direttore di gara valuta da massima punizione, trasformata dai padroni di casa. Passato lo scotto per lo svantaggio il Malva si mette a caccia del pareggio, andandoci molto vicino con Rogai, ma il suo tiro scoccato da centro area viene stoppato sulla linea di porta da un difensore rossoblù con la complicità di una pozzanghera. I minuti scorrono veloci fino a quando il Malva ottiene un calcio di punizione dal limite che il solito Stefanelli (oggi schierato in attacco andando a comporre un inedito tandem con Ridolfi) realizza regalando ai suoi il meritato pareggio.

Dopo il meritato thè caldo le compagini tornano in campo determinate a portare a casa il bottino pieno e la partita è subito vibrante anche se per gli estremi difensori è solo ordinaria amministrazione, almeno per i primi minuti; il primo sussulto è ad opera dei padroni di casa con la solita verticalizzazione che spacca in due la difesa ospite ma l’attaccante rossoblù, dopo aver saltato Bronzi si porta la palla nei pressi della linea di fondo ed il tiro che ne consegue attraversa tutta la porta e si spegne sulla rete di recinzione. Scampato il pericolo i bianchi malvesi provano ad imbastire delle buone trame ma la porta gigliata non corre particolari pericoli e la gara si sviluppa, in maniera a volte rude ma sempre nei limiti della sportività, per la maggior parte a centrocampo fino alla metà della seconda frazione, quando Ridolfi trova meritatamente la rete del 2 – 1 a seguito di un lancio in profondità di Stefanelli; a questo punto il Giglio pare accusare il colpo e il solito Stefanelli, dopo aver saltato in dribbling tre avversari sul limite dell’area, calcia a lato la palla del 3 – 1, che avrebbe chiuso i conti. Gli ultimi due pericoli della partita li corre il Malva, dapprima con protagonista Bronzi che evita il pareggio a seguito di un tiro scagliato da breve distanza e successivamente sugli sviluppi della solita verticalizzazione che, il pur bravo attaccante gigliato mette a lato. Gli ultimi minuti vedono il rientro di Cetin, proveniente da un brutto infortunio.

Partita tradizionalmente ostica che il Malva ha portato meritatamente a casa; da segnalare la prima rete stagionale di Ridolfi (la dimostrazione vivente che con la caparbietà e la perseveranza si ottiene tutto) ed il rientro di Cetin, il primo a svuotare la fin troppo piena infermeria malvese. Adesso testa al San Cipriano, sfida che ci darà molte indicazioni sulla nostra identità.

Commento scritto dal Malva.

Articoli simili

Lascia un commento

Top