Coppa Italia, Aquila Montevarchi verso il debutto ufficiale: non è la prima sfida stagionale contro il Grosseto

La stagione 2019 2020 dell’Aquila Montevarchi inzierà ufficialmente alle ore 20:45 di domenica 25 agosto 2019 quando la truppa di mister Nenciarini affronterà il Grosseto nel primo turno di Coppa Italia Serie D.

Teatro della sfida sarà lo Stadio Carlo Zecchini di Grosseto al quale i rossoblu si dirigeranno reduci da un buon precampionato. Un precampionato che ha visto l’Aquila Montevarchi affrontare, lo scorso sabato 3 agosto 2019, anche gli stessi maremmani perdendo tuttavia 0-1.

Domenica 1 settembre 2019 alle ore 15:00 è invece fissato l’esordio in campionato sul campo del Ponsacco mentre domenica 8 settembre 2019 sarà la volta del debutto ufficiale davanti ai propri tifosi con la sfida contro lo Sporting Club Trestina. Alla terza sarà momento amarcord per uno dei nuovi acquisti, Nicholas Bura, che si troverà davanti la squadra con cui ha giocato fin da bambino, il Bastia. Alla quarta si tornerà al Brilli Peri per la sfida all’ostico Tuttocuoio mentre già alla quinta giornata sarà tempo di Derby del Valdarno.

Di seguito il commento dell’amichevole contro il Grosseto estrapolato dal sito www.aquilamontevarchi.it:Seconda partita amichevole per l’Aquila 1902 Montevarchi che si presenta, davanti al numeroso pubblico di casa, con alcune importanti defezioni dell’ultimo minuto tra cui Capitan Mannella. Davanti ai Rossoblù una formazione neopromossa ma che per storia ed importanza si candida ad essere una delle outsider del prossimo campionato. Nenciarini schiera Giustarini dal primo minuto al centro dell’attacco con Lischi e Bura a sostegno. A partire meglio però è il Grosseto che nei primi 10 minuti tiene in mano le redini del gioco impensierendo la difesa di casa all’8° con Boccardi che si inserisce in area Aquilotta ma sbaglia l’ultimo passaggio. Al 19° è Cretella che prova a calciare ma la palla esce a lato. Il Montevarchi comincia a giocare secondo il dettame del suo trainer, gioco di prima e pressing alto. Al 21° Donatini da fuori area calcia di poco fuori mentre Lischi, dopo un’ottimo ingresso in area, calcia verso la porta. La difesa ribatte. Al 37° Giustarini salta un paio di uomini e fa partire un destro che soffia vicino al palo alla destra di Nunziatini. Prima dello scadere ancora Montevarchi che, con un colpo di testa del giovane Cuccuini, trova il miracolo del portiere ospite. Prima della ripresa Nenciarini sostituisce praticamente l’intera formazione iniziale mantenendo però sempre il 4-3-3. Si riparte con il Montevarchi che tiene in mano le redini del gioco ed il Grosseto che prova a ripartire in contropiede. Proprio grazie ad un contropiede la squadra maremmana si porta in vantaggio. Galliani, pescato sulla destra della difesa montevarchina fa partire un destro incrociato che Bucciero riesce a deviare miracolosamente, sulla ribattuta arriva Moscati che prima del tiro viene atterrato da Migliorini. Rigore che Cretella trasforma. Ancora Grosseto al 16°ST che calcia con Boccardi dopo una bella incursione, ma il suo piazzato esce di poco a lato. Il Monte prova a reagire al 22°ST con Gistri che, su colpo di testa, incrocia alla destra di Nunziatini ma la difesa Biancorossa salva sulla linea. Al 27° è Essoussi a colpire di testa su cross di Mosti ma il bomber Marocchino non riesce ad inquadrare la porta. Il Grosseto prova a chiudere la partita quando Giani tenta la volé trovando il neoentrato Kisyo pronto a deviare sopra la traversa. Nei due minuti finali il Montevarchi riesce a creare le occasioni più pericolose. Al’ 45’ST Fofi si libera bene al limite dell’area e calcia forte sul secondo palo, il portiere ospite riesce a negare la gioia del gol deviando in angolo, Al 47° è Essoussi che di rapina recupera palla in area di rigore ospite ma il portiere del Grosseto riesce a toccargli la palla quel tanto che basta per impedirgli la battuta a porta vuota. Termina la partita con la seconda sconfitta per i locali in queste prime due amichevoli. Tanti sicuramente gli aspetti su cui Nenciarini dovrà lavorare per permettere alla squadra di giocare secondo la sua idea tattica“.

Articoli simili
Top
error: Content is protected !!