Futsal Sangiovannese più forte del tabù: buona la prima per la formazione di De Lucia


Buona la prima per la Futsal Sangiovannese che non poteva iniziare in modo migliore questo Campionato di Serie B 2019/2020.

Vittoria per 5 a 2 sui bianconeri locali di mister Sapinho al termine di una buona partita nella quale gli azzurri, nonostante l’iniziale svantaggio subito sugli sviluppi di un calcio d’angolo (1-0), hanno meritatamente portato a casa i tre punti ribaltando il risultato già nel primo tempo chiuso sull’1-2 grazie a due grandi conclusioni di Rodriguez e del neo arrivato Amano. Nel mezzo tante buone occasioni sventate dal portiere brasiliano Kleber ma anche un tiro libero deviato da Ortolani sul palo. Ancora il nipponico Amano (ottima la sua prova) ad inizio ripresa realizza anche l’1-3 che spiana la strada ai ragazzi di mister De Lucia che allungano ancora con la rete di Jimenez su punizione deviata (1-4). A meno di 9′ dalla sirena mister Sapinho si gioca la carta del portiere di movimento ma gli azzurri si difendono con ordine concedendo solo un paio di occasioni ai bianconeri che subiscono anche l’1-5 di Liburdi che insacca a porta vuota dopo un recupero difensivo. Solo alla scadere l’ASKL segna il definitivo 2-5 su calcio di rigore assegnato dalla coppia arbitrale per un fallo di Cipolli.

Arriva così il triplice fischio che sancisce la vittoria degli azzurri (che così riescono a sfatare il tabù di inizio Campionato, sempre sconfitti all’esordio negli ultimi 4 anni) ma soprattutto con una buona prestazione che deve essere da viatico per la prossima, difficilissima, gara interna (si gioca a Terranuova Bracciolini) contro la corazzata Prato del bomber Berti (vittoriosa contro il CUS Ancona per 4-1 e con poker proprio calciatore laniero).

Cronaca di Futsal Sangiovannese.

Articoli simili
Top
error: Content is protected !!