Sei qui
Home > In Primo Piano > Calcio > Calcio Giovanile > Juniores, la Polisportiva Bucinese a valanga sull’Alberoro: man of the match Ezzarouali

Juniores, la Polisportiva Bucinese a valanga sull’Alberoro: man of the match Ezzarouali

Juniores, Alberoro-Bucinese 0 a 7

Il campo pesante non ha impedito alla Bucinese di travolgere l’Alberoro con sette reti e qualcuna di ottima fattura. Dopo i primi minuti di studio al 12’ Bucinese in vantaggio con Papini che, dalla linea di fondo, serve a centro area Boncompagni che calcia verso la porta ma, causa il fango, il tiro risulta essere debole, poco importa, prima Maniero e poi Hoxha spingono la palla in rete. Al 15’ Alberoro rimane in 10 per l’espulsione di un suo giocatore, reo di aver commesso un fallo evidente ma accentuato dalla scivolata sul terreno fangoso. Al 21’ Ezzarouali, mattatore di giornata, segna la prima delle sue tre reti con un gran tiro da fuori area, scoccato dopo aver dribblato due avversari. Al 28’ lancio di Gariate velo di Boncompagni palla a Ezzarouali che non lascia scampo all’estremo difensore dell’Alberoro. Al 35’ Papini servito in area incrocia sul palo lontano e siamo sullo 0 a 4. Al 41’ Boncompagni lancia Papini sulla fascia che, nonostante il campo pesante, palla al piede semina il suo diretto marcatore entra in area e segna. Al 43’ clamoroso palo di Moci sul prosieguo dell’azione palla a Hoxha, cross e perfetto e vincente colpo di testa di Ezzarouali. Nel secondo tempo cala il ritmo ma i padroni di casa invece di lasciar trascorre il tempo per giungere alla fine dell’incontro, si accaniscono più del dovuto e una partita ormai finita diventa spigolosa. A farne le spese ne è Boncompagni che, impassibile dopo aver rimediato uno schiaffo da un avversario, rimedia un’ammonizione pesante che voleva evitare. In questo caso il direttore di gara pur non avendo assistito al fatto sventola il cartellino giallo ai due contendenti con evidente rammarico di Boncompagni, sostituito da mister Maniero. Per il resto da segnalare un paio di buoi interventi di Dori, una punizione di Storri, deviata in angolo dal portiere proteso in tuffo e il gol dello 0 a 7 segnato da Gariate su calcio di punizione dal limite.

Articoli simili
Top