Serie D Femminile: vittoria in trasferta per l’Aquila Montevarchi, le rossoblu a tre punti dal titolo

Serie D Femminile, Centro Storico Lebowski-Aquila Montevarchi 1-3

Aquila Montevarchi: Butini, Mussi, Piccioli, Marzi (Picchioni), Fabbri A. (Faleppi), Bernini, Sciarradi, Ugolini (Montefusco), Bigazzi, Martini (Pasquini), Bertozzi (Sulejmani). A disp.: Matteini, Arostini, Marraffa, Davini. All.: Montefusco-Baldini

Reti: 42′ Martini, 61′ Martini, 72′ Bertozzi, 86′ Armaroli

In una giornata particolare, caratterizzata dal giorno delle elezioni e dall’improvvisa scomparsa del capitano della Fiorentina Davide Astori, le aquilotte vanno in scena nel lunch match della quart’ultima giornata di campionato sul campo della seconda in classifica: il Centro Storico Lebowski. Campo sintetico in perfette condizioni, buon pubblico nonostante l’orario, le aquilotte sono cariche e già dai primi minuti danno vita ad una partita maschia ed intensa, grazie anche al buon ritmo delle avversarie. La prima occasionissima del match capita a Martini che, servita ottimamente da Bigazzi, manda alto sopra la traversa da buona posizione. Poco dopo sono le locali che vanno vicine al vantaggio, ma prima Butini in uscita e poi l’imprecisione di Pecchioli salvano l’Aquila. Intorno alla mezz’ora Bertozzi se ne va sull’out di destra, entra in area e scarica in porta, tiro alto di centimetri, ma è il preludio al vantaggio rossoblu che arriva con Martini, abile a scaricare in rete un pallone in area di rigore. Tiro sotto la traversa e 1-0 Aquila. Nel finale di frazione altre due azioni di prima delle rossoblu non vanno a bersaglio per poco.

Inizio di secondo tempo più nervoso e concitato, il Montevarchi però sembra rientrato più lucido delle avversarie e dopo dieci minuti colpisce una clamorosa traversa su un gran tiro di Bertozzi. Bella la protezione e lo scarico a rete, reattivo e fortunato il portiere locale nel deviare sul legno. Cominciano le sostituzioni e dopo uno spavento per un tiro a fil di palo di Antoncini, il Montevarchi raddoppia. Garuglieri stoppa un crossi di Fabbri con la mano e il rigore decretato è ineccepibile. Dal dischetto va Martini che non lascia scampo a Pollastrini con un tiro potente al sette. 2-0 rossoblu e gara in discesa. Qualche minuto più tardi ci prova anche Bigazzi, azione travolgente, meno il tentativo a rete, debole fra le braccia del portiere. Al settantesimo arriva un’espulsione pesante per le rossoblu combinata a Piccioli per qualche parola di troppo. Fioretti impegna Butini in tuffo subito dopo, ma il Montevarchi si salva e riparte e sul capovolgimento di fronte guadagna una punizione dal limite. Stesso schema usato con il Real Vinci, stavolta a calciare è Bertozzi che trova il varco giusto e sigla la terza rete aquilotta. Nei minuti successivi solo accademia, nonostante l’inferiorità numerica, con un piccolo episodio nel finale dal quale l’arbitro decreta un penalty per le locali. Fallo poco chiaro e rete di Armaroli che spiazza di poco Butini. Dopo cinque minuti di recupero finisce la gara con il tripudio rossoblu, il sogno inatteso della vittoria del campionato e l’approdo in serie C dopo solo due anni dalla nascita è veramente vicino e dista solo tre punti, quelli da conquistare nello scontro diretto del Brilli-Peri domenica prossima contro il Filecchio Fratres.

Vi invitiamo a seguirci sulla nostra pagina Facebook cliccando mi piace:
Articoli simili
Top
error: Content is protected !!