Settimana complicata per il Malva che dice addio anche al sogno finale di Coppa Anspi

E’ stata una settimana molto complicata per il Malva che ha disputato tre gare in sette giorni raccogliendo due sconfitte ed un pareggio. Molto pesante la sconfitta in Coppa Anspi per 0-3 contro il Benzina che costringe la squadra biancorossa a dire addio al sogno finalissima.

Di seguiro la cronaca di due incontri:

Coppa amatori 2019 – 2° giornata, Girone F- ASD San Cipriano – ASD Malva 2000 1 – 0

La seconda giornata di coppa Amatori propone l’inedita sfida tra i cavrigliesi del San Cipriano ed il Malva; avvio di gara equilibrato con il Malva che da lontano con Camiciotti impensierisce il portiere di casa, che neutralizza il tiro del centrocampista giallonero. Salgono in cattedra i padroni di casa che nel corso del primo tempo falliscono almeno tre ghiotte occasioni per portarsi in vantaggio mentre gli ospiti pensano a difendere Bronzi mentre studiano il modo di colpire; la ripresa vede immediatamente i padroni di casa mangiarsi un’altra enorme occasione davanti a Bronzi e, successivamente, gli ospiti salire in cattedra e creare dei grattacapi alla retroguardia di casa ma il risultato non si sblocca. Negli ultimi minuti di gioco succede di tutto: ai meno dieci il rientrante e sfortunato Sacchetti, pochi minuti dopo essere sceso in campo, si infortuna nuovamente ed i suoi rimangono in dieci; i padroni di casa, all’ultimo tuffo, approfittano della superiorità numerica e, in contropiede, trovano il vantaggio non lasciando agli ospiti possibilità di replica in quanto il direttore di gara chiude le ostilità.

17° giornata di campionato girone UISP/ANSPI – ASD Malva 2000 – MCL Bucine 1 – 1

Quarantadue ore dopo la gara di coppa contro il San Cipriano il Malva si rituffa in campionato alla ricerca della vittoria che consentirebbe ai ragazzi di mister Bonci di rimanere nel gruppo in lotta per il sesto posto; pronti – via ed i padroni di casa si mostrano subito arrembanti ma gli ospiti ribattono colpo su colpo e viene fuori una gara equilibrata con occasioni da entrambe le parti (si segnala l’ottima parata di Bronzi sul finire del primo tempo) ma il risultato non si sblocca. La ripresa vede l’infortunio di Calogero ed un Malva sempre arrembante ma sterile; come nella gara di San Cipriano, nel finale di gara succede di tutto: Malva in vantaggio grazie ad un generoso Ridolfi che rincorre una palla che sembrava persa, mette al centro per Ascione che insacca; gli ospiti non ci stanno e, dapprima colgono un palo e, negli ultimi istanti di gara, trovano il pareggio con una palla che, dopo aver accarezzato al traversa, cade precisa sul piede dell’attaccante gialloblu.

Copertina di repertorio: foto di squadra del Malva.

Articoli simili
Top
error: Content is protected !!