Terranuova Traiana, il bomber Alessio Sacconi si racconta a www.toscanagol.it: “Sarà una sfida delicatissima…”

Domenica il Mario Matteini di Terranuova Bracciolini ospiterà il big match del campionato di Promozione Toscana tra la capolista Terranuova Traiana e il Pontassieve. I biancorossi con 42 punti guidano la classifica mentre i fiorentini sono distanti soltanto tre punti.

Il capocannoniere del Terranuova Traiana Alessio Sacconi è stato intervistato negli scorsi giorni dal portale www.toscanagol.it che vi invitiamo a visitare.

Questa l’intervista rilasciata dal numero nove biancorosso.

“Sarà una sfida delicatissima contro una squadra che viene da tre sconfitte e che quindi avrà grande voglia di riscatto. Insieme al Soci Casentino erano le squadre più accreditate per vincere, e secondo gli addetti sono la squadra che esprime il miglior gioco del girone. Vincere vorrebbe dire tagliarli fuori per il primo posto e sarebbe un altro gradino importante verso il nostro obiettivo. Proveremo a fare la nostra partita, cercando di imporre il nostro gioco, aggredirli, tenere ritmi alti e provare a vincere. Ad inizio anno sapevamo di avere le carte in regola per far bene, la società ha allestito una rosa importante, anche se nel calcio niente viene in automatico. Sapevamo però che c’erano anche altre squadre con rose importanti come la nostra se non di più e che quindi sarebbe stato un campionato equilibrato ed avvincente come si sta dimostrando. Adesso che siamo al comando dobbiamo esser bravi ad affrontare le partite come fatto fino a domenica scorsa, dato che nelle prossime partite avremo scontri diretti determinanti. Alla base di questi risultati c’è un gruppo solido che è insieme da qualche anno, ma soprattutto un gruppo di ragazzi umili pronti a sacrificarsi per il bene del collettivo, e vi garantisco che qui a Terranuova è davvero così, è un piacere entrare nello spogliatoio dove la spensieratezza dei più giovani si unisce all’esperienza di chi ha fatto il calciatore di professione per molti anni. A questo ovviamente si aggiunge il lavoro sul campo fatto con l’intensità giusta, senza questa non saremmo certo a lottarci il campionato ed in finale di Coppa. Tante avversarie in pochi punti, nelle prossime tre partite, prima della sosta, credo che verranno fuori due/tre squadre che lotteranno per il titolo. Credo che tra queste ci sarà sicuramente Soci Casentino, ma anche Chiantigiana, Asta, Pontassieve possono starci, ed attenzione al Dicomano che sta facendo risultati sorprendenti”.

Articoli simili
Top
error: Content is protected !!