Serie A(glietti): impresa del valdarnese che trionfa nella finalissima play-off con l’Hellas Verona

L’Hellas Verona del sangiovannese Alfredo Aglietti conquista la promozione in Serie A superando 3-0 il Cittadella nella gara di ritorno della finale play-off Serie B. Aglietti, arrivato a Verona per sostituire l’esonerato Fabio Grosso, è riuscito a trasformare la squadra con un “calcio da Serie A” acciuffando prima l’accesso agli spareggi promozione all’ultima giornata della stagione regolare, trionfando poi nella gara più importante della stagione.

Tornando alla partita, dopo il ko a Cittadella, gli scaligeri partono fortissimo trovando la rete del vantaggio con Zaccagli che anima il Bentegodi tuttavia il Cittadella non molla e si va al riposo sull’1-0. Nella ripresa una follia di Parodi, già ammonito rimedia il secondo giallo, spiana la strada ai ragazzi di Aglietti che al 69′ raddoppiano con il colpo di tacco di Di Carmine. Pochi minuti più tardi il Cittadella rimane addirittura in nove per la doppia ammonizione di Proia ed a questo punto Laribi ne approfitta per sentenziare la sfida. Al triplice fischio scoppia la festa: Alfredo Aglietti, dopo esserci riuscito da giocatore nella stagione 1998/1999, guida nuovamente l’Hellas Verona nel massimo campionato calcistico italiano, questa volta da allenatore, confermandosi tra i migliori tecnici del campionato cadetto.

A fine partita il tecnico valdarnese non trattiene la felicità: “Onore agli sconfitti ma nelle due partite credo che la mia squadra abbia meritato maggiormente. Ho portato le mie idee di calcio ed i ragazzi si sono fidati. Il pubblico è stato straordinario trasmettendoci una carica straordinaria. Prima i play off raggiunti all’ultima giornata e poi una promozione da sfavoriti. Da quando sono arrivato la squadra è andata in crescendo e abbiamo raggiunto un traguardo incredibile. I miei giocatori mi hanno regalato una gioia immensa“.

Sfoglia la gallery fotografica su: www.instagram.com/sportvaldarno

Articoli simili
Top
error: Content is protected !!